Domani “Partita del cuore” al d’Ippolito · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Domani “Partita del cuore” al d’Ippolito

martedì 31 gennaio 2017 - 12:57
Print Friendly, PDF & Email

LAMEZIA TERME (CATANZARO) – Per il secondo anno consecutivo l’ITE “V. De Fazio” di Lamezia Terme (scuola polo UNICEF) scende in campo per la solidarietà a sostegno delle organizzazioni benefiche UNICEF, CARITAS e MATOGROSSO, che aiutano persone in situazioni di povertà o difficoltà, in particolare i bambini e le famiglie, oltre che a favore delle popolazioni colpite dai recenti sismi.


Il 1 febbraio prossimo, alle ore 9,00, allo stadio comunale “Guido D’Ippolito” di Lamezia Terme, avrà luogo la seconda edizione della “Partita del cuore” a cui prenderanno parte, divisi in squadre, gli alunni delle classi quinte, una rappresentanza di professori e personale ATA del “V. De Fazio”, e rappresentanti del Comune della città: il presidente del Consiglio comunale, Francesco De Sarro, i consiglieri, Gianturco, Isabella, Piccione, Ruberto e Scaramuzzino.
L’appuntamento viene riproposto dall’Istituto attraverso l’organizzazione curata dalla prof.ssa Concetta Ruberto (referente UNICEF) e della Commissione Benessere, prof.sse Teresa Fiore e Benilde Luzzo dell’ITE “V. De Fazio”, dopo il grande successo dello scorso anno e reso possibile grazie al contributo fattivo dell’amministrazione comunale della città e degli istituti comprensivi: “Ardito–Don Bosco”, “S. Gatti”, “Manzoni-Augruso”, “Nicotera-Costabile”, “Perri-Pitagora” “Sant’Eufemia”, che anche quest’anno saranno protagonisti di attività ricreative.
L’obiettivo della manifestazione è quello si sensibilizzare tutti i partecipanti, attraverso la partecipazione attiva ad un evento, che sia espressione della comunità scolastica lametina. L’intero ricavato, frutto di contributi personali degli alunni, dei professori, dei cittadini e dell’amministrazione comunale al completo, sarà interamente devoluto alle associazioni benefiche già menzionate.

In campo, per il calcio di inizio, ci saranno il vescovo, Monsignor Luigi Cantafora e il sindaco della città, Avv. Paolo Mascaro.

loading...