Al via Cosmofarma On The Road. Prima tappa a Lamezia. “La gestione della farmacia e la comunicazione efficace: trend, idee e riflessioni” · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Al via Cosmofarma On The Road. Prima tappa a Lamezia. “La gestione della farmacia e la comunicazione efficace: trend, idee e riflessioni”

giovedì 19 gennaio 2017

LAMEZIA TERME (CATANZARO) – Nuova tappa di Cosmofarma On The Road. Dopo Monaco la manifestazione incontra i farmacisti e le aziende del settore a Lamezia Terme. L’appuntamento è per il 28 gennaio 2017.

Quella calabrese sarà la prima tappa di un nuovo calendario tutto italiano. L’obiettivo è quello di promuovere i contenuti della manifestazione con sessioni di workshop che affronteranno gli argomenti legati ai diversi focus del 2017. 

Con il coinvolgimento di Federfarma Nazionale e delle Federazioni territoriali, le giornate saranno unite da un filo conduttore: “Guardare oltre, guidati dalla passione”, come recita il claim di Cosmofarma Exhibition 2017.

Attualmente la gestione della farmacia richiede sia nuove competenze di marketing sia nuovi strumenti manageriali indispensabili per fronteggiare i cambiamenti in atto. La modernizzazione della farmacia non deve trascurare il posizionamento di questa forma distributiva, i suoi valori di fondo e l’orientamento al servizio che la caratterizza, peraltro accresciuta dalla recente evoluzione della normativa relativa all’automedicazione.

L’incontro offrirà l’occasione per dare una visione dell’attività della farmacia fondata su un forte orientamento all’utente e al mercato, di sviluppare le competenze manageriali, di marketing e merchandising, di porre l’obiettivo di indagare le politiche di organizzazione e remunerazione del servizio farmaceutico italiano con l’intento di dare un contributo a quel processo di riflessione sul ruolo e sulle funzioni della farmacia nella società moderna che è da tempo in corso nel nostro Paese e che assume un rilievo particolare se si considera che, già in molte realtà del panorama internazionale, esso ha condotto ad un nuovo modo di concepire e, conseguentemente, di regolamentare l’attività del farmacista, per indirizzarla verso il perseguimento di obiettivi specifici del servizio sanitario nazionale.

Attraverso l’analisi di case history, il punto vendita farmacia sarà analizzato come un testo che comunica in sintonia con le tendenze dominanti e con le evoluzioni del settore. Si parlerà di come puntare sul ruolo sociale della farmacia, incentrata sulla responsabilità sociale e sulla salvaguardia della salute, un bene comune insostituibile. Si passeranno poi in rassegna i social network evidenziando gli errori da non commettere e i loro punti di forza, affinché costituiscano un’opportunità e non un rischio per il farmacista.

Il punto vendita verrà perciò studiato come un testo che comunica in sintonia o meno con tali tendenze dominanti e con le evoluzioni del settore farmacia.

Alla stessa stregua la creazione di contenuti di qualità e la possibilità da parte degli utenti di partecipare alle discussioni e interagire tra loro tramite Facebook o Twitter hanno dimostrato di produrre effetti benefici sul bilancio della farmacia.

L’impiego di tali strumenti (ma qualcuno direbbe che è il loro fine) passa anche attraverso l’empowerment del paziente, intesto come potenziamento delle capacità critiche e decisionali del cittadino rispetto al sistema sanitario.

Si ringrazia per la manifestazione le ditte: Artsana, CGM, Consigli di Viaggi, DM Barone, Ecofar, Farmà, Farvima, Farmalarico, Generali, HTN, Irsimedical, Medifarma, Mobil M, Punto Blu, Reckitt, Silc, Uniservices, Rowa, Sied/CSF , Ser.INF-CSF e Teva.

loading...