Creato il gruppo comunale Volontari Ausiliari del Traffico · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Creato il gruppo comunale Volontari Ausiliari del Traffico

mercoledì 28 dicembre 2016

imageLAMEZIA TERME (CATANZARO) – “Esprimiamo soddisfazione per l’ approvazione nel Consiglio Comunale odierno del nuovo Regolamento V.A.T. proposto dal Sindaco Paolo Mascaro. La Delibera discussa e trattata nella 1° commissione consiliare Affari generali, va a modificare e ratificare il Regolamento del 2002 che consente al Comune la gestione diretta del Volontari Ausiliari del Traffico, tramite la creazione del gruppo comunale.

Requisiti di accesso richiesti: 1) sana e robusta costituzione, attestato medico dal quale risulti che il richiedente sia esente da imperfezioni fisiche che ostacolerebbero il servizio, 2) assenza di precedenti penali o carichi pendenti, 3) residenza nel Comune di Lamezia Terme, 4) cittadinanza italiana, non essere stato espulso dalle Forze Armate o dalle Forze dell’Ordine né da una Pubblica Amministrazione, 5) patente B

Il dirigente della Polizia Locale Dott. Salvatore Zucco provvederà a redigere una graduatoria dei richiedenti, attribuendo i punteggi sulla base di criteri oggetti ovvero: stato di disoccupazione modello Isee, figli a carico e titolo di studio, pregresse attività per conto del Comune. L’attività dei Volontari Ausiliari del Traffico sarà svolta nell’ambito del territorio Comunale dopo un apposito corso di formazione a cura della Polizia Locale, per il raggiungimento dei seguenti obiettivi:
a) tutela degli anziani, dei bambini e dei disabili in situazioni di particolare disagio per esigenze connesse al traffico veicolare o in occasione di provvedimenti restrittivi della circolazione stradale; b) salvaguardia dell’incolumità dei cittadini in relazione alle dinamiche della circolazione stradale in caso di manifestazioni pubbliche, di lavori in corso e/o di particolari presenze turistiche; c) comunicazioni alla Polizia Locale di pubblici disservizi e/o anomalie causate da privati o da Enti Pubblici che possano pregiudicare l’incolumità pubblica o privata; d) attività di soccorso in caso di pubbliche calamità, nonché, in occasione di infortuni o di incidenti stradali; e) sull’entrata e sull’uscita degli alunni dagli edifici scolastici; f) sul corretto utilizzo dei giardini/parchi e piazze pubbliche da parte dell’utenza; g) sul corretto comportamento dei pedoni e dei conducenti di cicli e motocicli, con particolare riferimento al centro cittadino; h) Potranno, inoltre, svolgere altre mansioni richieste dal Sindaco con apposito provvedimento ed in via sperimentale quali attività di ausiliari di quartiere per segnalare alle autorità competenti eventuali turbative alla sicurezza urbana.

Il numero minimo stabilito dal presente Regolamento è di n° 25 unità con un rimborso mensile, che non può superare i 400 Euro, con un’attività part-time. L’ iniziativa potrebbe tornare utile ai disoccupati lametini, che potranno essere impiegati in un servizio di volontariato utile ed efficace alla collettività. Ringraziamo tutti i gruppi consiliari che hanno contribuito all’approvazione della pratica”.

È quanto fanno sapere con una nota il Presidente del Consiglio Comunale Francesco De Serro e Massimo Cristiano, Presidente Commissione consiliare permanente Affari Generali.

loading...