Pianopoli, campo sportivo intitolato al giovane scomparso in incidente Paolo Fazio · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Pianopoli, campo sportivo intitolato al giovane scomparso in incidente Paolo Fazio

domenica 3 luglio 2016

imagePIANOPOLI (CATANZARO) – E’ stato intitolato a Paolo Fazio, giovane scomparso in un incidente stradale quattro anni fa, il campo sportivo inaugurato nei giorni scorsi a Pianopoli. Una struttura moderna e all’avanguardia – realizzata con le risorse di indennizzo destinate dalla Terna, società che ha realizzato l’elettrodotto che attraversa anche il territorio di Pianopoli – che rappresenta un accogliente luogo di socializzazione e incontro per le giovani generazioni, chiamate a condividere sul prato verde i valori dello sport, a partire dalla solidarietà e dalla sana competizione. Un bene di tutti, per questo il sindaco Gianluca Cuda ha chiesto, prima di tutto, collaborazione: “Oggi questa struttura sportiva dedicata ad un figlio di Pianopoli che non abbiamo mai dimenticato e vive ancora nel nostro cuore e nella nostra memoria, viene consegnata alla sua comunità. A voi il compito di preservarla e custodirla nel ricordo di Paolo”.

A inaugurare il campo sportivo, con la scopertura di una targa che vede inciso il nome di Paolo, oltre alla coraggiosa mamma del giovane, la signora Ernestina, tanti sindaci del comprensorio – da Pietro Fazio di Feroleto Antico a Pietro Guzzi di Miglierina, Felice Molinaro di Serrastretta – il deputato del Partito democratico, Sebastiano Barbanti, e il presidente della Provincia di Catanzaro, Enzo Bruno. Presenti autorità civili, militari e religiose, tra questi il parroco don Tommaso Buccafurri e il comandante della stazione dei carabinieri, il maresciallo Carmelo Carchidi.

L’inaugurazione della struttura sportiva dedicata a Paolo arriva a pochi giorni dall’individuazione del responsabile della morte del giovane che, il 21 ottobre 2014 si trovava a bordo di uno scooter quando insieme ad un amico è stato travolto sulla strada provinciale da un furgone bianco che si è dato alla fuga ed ha fatto perdere le sue tracce. Paolo morì dopo due mesi di coma a seguito. “Una struttura che, nella memoria di Paolo, amplia l’offerta sportiva all’insegna dei valori dello sport – ha detto il presidente Bruno che ha voluto esprimere un plauso al sindaco di Pianopoli, Gianluca Cuda, esemplare dimostrazione del fatto che la Calabria offre una classe dirigente capace e illuminata, al servizio esclusivo della comunità -. Un servizio importante, quindi, e alle giovani generazioni il compito di custodire e trasmettere lo spirito solidale di questa sera”. Conclusa la cerimonia di inaugurazione, il campo è stato “affidato” ai giovani di Pianopoli che l’hanno tenuto a battesimo con un coloratissimo e divertente torneo.

loading...