“Cittadini in erba”: i giovani studenti del Don Milani vanno a scuola a piedi · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

“Cittadini in erba”: i giovani studenti del Don Milani vanno a scuola a piedi

venerdì 6 maggio 2016 - 18:40
Print Friendly, PDF & Email

cittadini in erbaLAMEZIA TERME (CATANZARO) – Percorrere a piedi insieme un tratto di strada per arrivare a scuola, come occasione di socializzazione e di riscoperta di luoghi e angoli della città, tante volte ignorati nel tran tran quotidiano o osservati distrattamente dietro il finestrino di una macchina.

Sono questi i motivi alla base del progetto “Cittadini in erba”, promosso dall’I. C. Don Lorenzo Milani, che nei giorni scorsi ha visto protagonisti circa 60 bambini di tutte le classi elementari che, insieme ai loro docenti, ai genitori e al personale ATA, hanno raggiunto a piedi l’istituto di Via Maggiordomo ritrovandosi ogni mattina alle 7.45 di fronte la Cattedrale.

Un tempo un fatto normale per la stragrande maggioranza degli studenti di tutte le età, oggi sono sempre meno i bambini e i ragazzi che la mattina vanno a piedi a scuola. Un’esperienza, quella promossa dall’istituto diretto da Giovanni Martello, che mentre riallaccia i fili con il passato portando i giovanissimi studenti alla riscoperta di un’abitudine delle generazioni precedenti, diventa occasione di educazione a una cittadinanza responsabile, alla consapevolezza del valore degli spazi comuni, di promozione di uno stile di vita sano e sostenibile tra i più piccoli.

“Quella che può sembrare un’azione quotidiana di altri tempi – spiegano le  docenti referenti del progetto Francesca Mazzei, Orsola Gigliotti, Marina Gennaccaro, Giulia Costanzo – per noi acquisisce un importante valore educativo, che incrocia diversi ambiti dell’attività didattica della nostra scuola. Raggiungere la scuola camminando insieme agli altri studenti diventa un’occasione di responsabilizzazione, per imparare a stare con gli altri, per riappropriarsi dei nostri luoghi ed acquisire quel senso di cittadinanza e di rispetto per tutto ciò che è “bene comune”, che è uno dei valori fondamentali dell’offerta formativa del nostro istituto”.

Per il dirigente Giovanni Martello, “questo progetto, che ormai da diversi anni rientra nel piano dell’offerta formativa del nostro istituto, è il segnale di una scuola che riesce a mettere insieme la tradizione con l’innovazione, la riscoperta delle nostre tradizioni con il bisogno di trasmettere ai nostri studenti già dai primissimi anni non solo nozioni didattiche, ma innanzitutto gli strumenti per divenire cittadini responsabili”.

Tra gli appuntamenti della settimana dei “Cittadini in erba”, anche l’incontro con alcuni rappresentanti delle Forze dell’Ordine che hanno accompagnati i bambini nella “passeggiata” verso la scuola, svelando loro particolari e curiosità del lavoro svolto quotidianamente da Polizia e Carabinieri per garantire il rispetto delle regole e la sicurezza di tutti.

loading...