Vincenzo Ruberto (Unpli) propone Consulta delle Associazioni · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Vincenzo Ruberto (Unpli) propone Consulta delle Associazioni

lunedì 15 febbraio 2016 - 15:02
Print Friendly, PDF & Email

imageLAMEZIA TERME (CATANZARO) – Attraverso uno scambio di opinioni tra alcuni soggetti del mondo dell’Associazionismo cittadino, è scaturita la necessità di avviare un confronto al fine di proporre all’Amministrazione Comunale l’opportunità di Istituire la Consulta delle Associazioni.
Nella nostra Città operano diverse Associazioni e costituire un momento Istituzionale di incontro e libero confronto fra l’ente locale e le forme associative presenti nel territorio, può favorire un qualificato apporto nel campo sociale, ambientale, sportivo, culturale e turistico.

L’associazionismo ed il volontariato per la presenza ed il radicamento sul territorio, rappresentano una risorsa insostituibile, capace di interpretare i bisogni dei cittadini ed interagire efficacemente con l’Amministrazione comunale nelle definizioni delle politiche di competenza.

Bisogna aggiungere nello specifico che, nella nostra Città, pur organizzata con un albo di associazioni , non esiste un confronto con la burocrazia comunale e a volte le Associazioni si trovano disorientate e confuse nella elaborazione progettuale e di rendicontazione degli eventi.

Bisogna invece riconoscere che, il Sindaco Paolo Mascaro più volte nei suoi interventi pubblici ha esaltato il ruolo delle Associazioni cittadine.

Per queste ragioni è necessario istituire la Consulta delle Associazioni lametine, proprio per offrire un contributo in termini di idee ed elaborazioni di progetti e regolamenti .

A tal fine si è deciso di avviare un confronto tra Associazioni le quali si incontreranno venerdi 19 c.m. Alle ore 18,00 Presso i locali della Pro Loco di Lamezia Terme e subito dopo si chiederà un incontro al Sindaco e all’Amministrazione Comunale.

Vincenzino Ruberto

loading...