Il Presidente Enzo Bruno in visita agli istituti superiori di Lamezia · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Il Presidente Enzo Bruno in visita agli istituti superiori di Lamezia

giovedì 4 febbraio 2016 - 17:14
Print Friendly, PDF & Email

imageLAMEZIA TERME (CATANZARO) – La “buona scuola”, intesa come formazione di qualità in ambienti salubri e sicuri, come “unica soluzione strutturale alla disoccupazione”. L’istruzione come “risposta alla nuova domanda di competenze espresse dai mutamenti economici e sociali”.

Il presidente della Provincia di Catanzaro, Enzo Bruno, ha effettuato una serie di visite in alcuni istituti scolastici della città di Lamezia Terme, accompagnato dal sindaco della città della Piana, Paolo Mascaro, dal dirigente del settore competente, architetto Pantaleone Narciso, dal consigliere provinciale delegato alla Pubblica istruzione, Gianfranco De Vito, e dai consiglieri provinciali Francesco Ruberto e Giovanni Costanzo.

Una occasione – quella maturata martedì scorso dopo la consegna dei lavori di ampliamento dell’Istituto scolastico “Luigi Einaudi” di Lamezia Terme – per fare il punto criticità, potenzialità e qualità degli istituti attenzionati, nell’espletamento concreta di una delle funzioni più importanti affidate alla nuova Area Vasta dalla riforma dell’Ente intermedio, che è proprio l’edilizia scolastica. Nell’incontrare la dirigente scolastica del liceo scientifico “Galilei”, Caterina Calabrese, e la dirigente scolastica dell’Istituto tecnico per Geometri, Patrizia Costanzo, il presidente Bruno ha ribadito che l’amministrazione provinciale, in seguito all’approvazione del bilancio del 2015, “investirà venti milioni di euro per l’edilizia scolastica, attuando una serie di azioni che consentiranno di risparmiare tre milioni di euro di fitti passivi che investiremo in manutenzione”. Sia il liceo scientifico che l’istituto per Geometri sono oggetto di importanti investimenti per lavori di manutenzione straordinaria e riqualificazione. Nel caso dell’istituto diretto dalla professoressa Costanzo, è stata già espletata la gara per la ristrutturazione del fabbricato adibito a sede del liceo scientifico. L’edificio esistente, come hanno verificato anche il presidente Bruno e il sindaco Mascaro nella visita dei giorni scorsi, sito nel centro della città, è costituto da diversi corpi di fabbrica di costruzione risalente agli anni ’70, nonché un ultimo corpo di recente edificazione che insieme formano un unico complesso edilizio. L’Amministrazione provinciale di Catanzaro ha reperito i fondi di finanziamento necessari alla di ristrutturazione dell’immobile, importanti interventi di restauro e conservativi che – ha assicurato il presidente Bruno – stanno per diventare realtà per assicurare agli studenti ambienti sicuri e salubri. L’intervento di restauro conservativo comprende interventi di ripresa e rifacimento di intonaci esterni, rivestimenti, pulitura e tinteggiatura, ma anche rifacimento di elementi architettonici esterni: in sostanza un intervento mirato al recupero delle facciate esterne dell’edificio esistente mediante operazioni di revisione, sistemazione e sostituzione. Sta per essere espletata in via definitiva dopo l’aggiudicazione provvisoria anche la gara per i lavori di ristrutturazione e ammodernamento dell’Ipsia “Leonardo da Vinci” (sono stati già appaltati lavori per 550 mila euro degli 800 mila euro destinati). La Provincia ha stanziato un contributo per il rifacimento delle scali antincendio, dell’ascensore, per l’installazione dei pannelli solari, per il rifacimento della palestra. Il presidente Bruno ha assicurato alla dirigente scolastica Costanzo anche un impegno per il rifacimento delle facciate e dei cornicioni esterni.

loading...