Concluso progetto “Che Santo è?” con visita al Museo Diocesano e messa a Santa Caterina · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Concluso progetto “Che Santo è?” con visita al Museo Diocesano e messa a Santa Caterina

martedì 2 febbraio 2016 - 11:42
Print Friendly, PDF & Email

imageLAMEZIA TERME (CATANZARO) – Con la visita guidata al Museo Diocesano e la celebrazione della Santa Messa nella Chiesa di Santa Caterina si è concluso il progetto “Che santo è?” promosso dal Museo Diocesano di Lamezia Terme in collaborazione con il Liceo Campanella di Lamezia Terme e l’Istituto Comprensivo “Don Lorenzo Milani”.

Collaborazione tra scuola e diocesi nella formazione degli studenti, continuità didattica nel percorso scolastico, spunti per nuove iniziative di valorizzazione del patrimonio storico e culturale della nostra città: questi i punti cardine del percorso che ha avuto inizio a novembre scorso con il corso di iconografia sacra per 10 studentesse del Liceo Campanella tenuto dal direttore del Museo Diocesano Paolo Emanuele, che ha dato la possibilità alle ragazze di conoscere le ricchezze del Museo della Diocesi lametina per poi trasmetterle con metodi didattici innovativi ai bambini della scuola primaria dell’Istituto Don Milani.
Dai fumetti manga alle carte da gioco alle più diverse forme di animazione, le studentesse del Campanella hanno insegnato ai bambini a riconoscere i santi presenti nel Museo Diocesano attraverso i simboli iconografici, nel corso di un pomeriggio all’insegna del divertimento e dell’apprendimento nella sala polivalente dell’Istituto Don Milani.
Momento culminante del percorso, la visita al Museo Diocesano che ha dato occasione agli studenti di mettere in pratica quanto appreso nelle diverse fasi del progetto: le studentesse delle Campanella hanno illustrato ai bambini le opere presenti nelle stanze del Museo, invitandoli a riconoscere i simboli dei Santi collegandoli agli eventi principali della loro vita. I santi: donne e uomini che, grazie a questo progetto, gli studenti hanno imparato a conoscere non come eroi straordinari ma come persone comuni che hanno messo la loro vita a servizio di Dio e del prossimo. Sotto la guida del direttore del Museo Paolo Emanuele, hanno visitato anche la Biblioteca del Museo Diocesano, ricca di documenti storici, volumi prestigiosi e un innumerevole numero di opere che rappresenta una straordinaria fonte di conoscenza storica per tutta la regione.
Hanno accompagnato gli studenti nella visita al Museo, insieme al direttore Paolo Emanuele, le docenti del Liceo Campanella Michela Cimmino e Licia Di Salvo e le docenti dell’Istituto Don Milani” Angelina Stella, Francesca Mazzei, Simona Gigliotti, Vittoria Cerminara, Elettra Schiavone, Sabrina Pileggi e Laura Lucchino che hanno sottolineato ancora una volta il valore di un’iniziativa “che ha dato ai nostri studenti l’occasione di conoscere le straordinarie ricchezze del nostro Museo Diocesano e al tempo stesso li ha spinti a diventare essi stessi promotori del patrimonio storico e culturale presente al suo interno. E’ un’opportunità che risponde a quelle richieste che ormai da anni l’Europa fa alla scuola italiana, in particolare per quanto riguarda la continuità didattica tra i diversi livelli del percorso scolastico e il collegamento tra la scuola e il mondo del lavoro. Questo progetto, che ci auguriamo possa continuare nei prossimi anni, è il primo passo di un percorso di collaborazione tra realtà diverse per far conoscere il patrimonio di questa città e farne un’ occasione di sviluppo e di occupazione”.
Lunedì mattina gli studenti delle scuole insieme ai loro docenti si sono ritrovati nella Chiesa di Santa Caterina per la celebrazione della Santa Messa presieduta dal vicario della Diocesi Don Adamo Castagnaro.

loading...