Primo premio agli studenti del Don Milani per il progetto “Biblioteca Amica” · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Primo premio agli studenti del Don Milani per il progetto “Biblioteca Amica”

sabato 21 novembre 2015

imageLAMEZIA TERME (CZ) – Primo premio agli studenti delle quarte classi dell’ istituto comprensivo “Don Milani” del plesso San Teodoro che hanno partecipato al progetto “Biblioteca Amica”, ideato dall’Istituto di Istruzione Superiore “Costanzo” di Decollatura.
“Dura la vita da duro” di Daniela Valente è il libro su cui gli studenti sono stati sollecitati a lavorare nei mesi scorsi, interrogandosi e confrontandosi tra loro e con i docenti sulla realtà del bullismo, un fenomeno che tocca da vicino la vita di tantissimi studenti a tutte le età. Un percorso di lettura, riflessioni, rappresentazione della propria visione del bullismo attraverso disegni, testi e poesie, confluito in un libro collettivo realizzato dagli alunni e curato dalle docenti Stella Angelina, Cerminara Vittoria, Nisi Martina, Pirelli Antonella, Donato Rita, Caio Teresa, Mazzei Francesca.
Un’occasione di approfondimento su un tema di attualità di forte rilevanza sociale, per rendersi conto di come la lettura sia uno strumento indispensabile per decifrare la realtà e ragionare con spirito critico rispetto ai problemi: è questo lo spirito del progetto che ha coinvolto gli studenti del Don Milani che, nel corso della Settimana della Lettura, hanno avuto occasione di dialogare e confrontarsi direttamente con l’autrice del libro Daniela Valente alla quale hanno posto diverse domande, raccogliendo spunti e stimoli significativi per il loro percorso.
Obiettivo del progetto “Biblioteca Amica” è quello di far conoscere e promuovere i libri di autori calabresi e di arricchire l’esperienza della lettura in biblioteca come attività fondamentale nel percorso formativo per gli studenti. Una proposta che – sottolinea il dirigente Giovanni Martello – “all’Istituto Don Milani è già una pratica quotidiana legata al progetto di “Scelta alternativa al libro di testo” che da anni promuove la lettura per passione e fa crescere bambini consapevoli che amano leggere e coinvolge famiglie, territorio e città. Un indirizzo chiaro per trasmettere ai nostri studenti già dalle scuole elementari quell’amore per il sapere, quella voglia di farsi e fare domande che viene dalla lettura e che rappresenta la spinta decisiva per non stancarsi mai di imparare e di crescere”
Durante la premiazione delle classi, avvenuta al Teatro Grandinetti alla presenza del Dirigente Giovanni Martello, gli alunni hanno mostrato un cartellone con la scritta “senza più paura” che ha dato spunto per una riflessione e un momento di raccoglimento legato ai tragici fatti di Parigi.

loading...