L’incontro del ministro Orlando con il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

L’incontro del ministro Orlando con il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati

mercoledì 21 ottobre 2015 - 19:01
Print Friendly, PDF & Email

bevilacqua-antonelloLAMEZIA TERME(CZ) – Oggi il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Lamezia Terme ha incontrato il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, in visita presso il Tribunale di Lamezia Terme. Il Guardasigilli, dopo aver incontrato il Presidente del Tribunale dr Bruno Brattoli ha colloquiato per circa un’ora con il Consiglio dell’Ordine, nella persona del suo Presidente avv. Antonello Bevilacqua ed alla presenza di tutti i Consiglieri, nella sede del Consiglio presso la biblioteca del Tribunale.

E’ stato un incontro cordiale ed aperto e si è discusso di tutti i problemi che attualmente attanagliano il Tribunale di Lamezia Teme, ma con riferimento anche ai problemi della intera classe forense. Il Presidente avv. Antonello Bevilacqua, dopo aver ascoltato la relazione del Ministro, ha spiegato, con dati alla mano come il Tribunale di Lamezia Terme, grazie al lavoro sinergico di avvocati e magistrati ed ad un programma di smaltimento dell’arretrato posto in essere dal Pres. Brattoli, da due anni a questa parte abbia invertito la marcia della produttività assestandosi nel 2015 (con riferimento ai dati del 2014) al secondo posto in graduatoria come risulta dai dati ufficiali che ha provveduto a consegnare al Ministro ed ai suoi collaboratori.

Nella sua relazione il Pres. Bevilacqua ha inoltre garantito al Ministro che la classe forense sarebbe ben lieta di poter contribuire fattivamente alla riduzione dei tempi dei processi civili, atteso che gli avvocati non hanno a mai avranno alcun interesse a far lievitare i tempi delle cause, facendo proprie le istanze e le aspettative dei propri clienti, ma per far ciò è necessario avere gli organici dei magistrati e dei dipendenti amministrativi sempre al completo; ha chiesto al Ministro particolari attenzioni per i giovani Colleghi i quali sono stati letteralmente falcidiati da una serie di provvedimenti legislativi del passato che, almeno nel loro intento declamato, avrebbero dovuto, viceversa, venire in soccorso soprattutto dei  giovani; ha chiesto maggiore attenzione nel reclutamento della magistratura onoraria ed ha consegnato al Ministro la road map del processo telematico presso il Tribunale di Lamezia Terme, assicurando che anche nel futuro la classe forense lametina sarà a disposizione del Ministero per ulteriori forme di sperimentazione e di implementazione del processo civile telematico, che possano contribuire ad un miglioramento del comparto giustizia.

Il Ministro, al termine dell’incontro, prendendo ufficialmente atto dei dati positivi forniti dal Presidente Bevilacqua in ordine alla attuale produttività del Tribunale di Lamezia Terme, ha esortato a continuare su questa strada, di concerto con la magistratura lametina, come finora è stato, assicurando tutta la disponibilità del Ministero ad ascoltare eventuali istanze che dovessero provenire dal nostro Tribunale.

loading...