Expo2015, tra i vincitori del concorso PlayEnergy 2014 una scolaresca catanzarese · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Expo2015, tra i vincitori del concorso PlayEnergy 2014 una scolaresca catanzarese

venerdì 9 ottobre 2015 - 18:59
Print Friendly, PDF & Email

PlayEnergyMILANO – Sono stati premiati oggi a Milano i vincitori dell’undicesima edizione del concorso PlayEnergy, il progetto che Enel dedica al mondo della scuola dal 2003, per promuovere una cultura energetica responsabile fra studenti e insegnanti di 9 Paesi in cui è presente.

La premiazione quest’anno si è svolta nella location d’eccezione di Expo Milano 2015. Alimentazione ed energia sono infatti un binomio indissolubile, entrambi fattori fondamentali per la vita e risorse da gestire in maniera sostenibile per lo sviluppo del Pianeta. Così come il cibo, l’energia è una risorsa essenziale per la sopravvivenza e un forte motore di crescita ed equità per i Paesi del mondo.

Gli studenti sono stati premiati da  Maria Patrizia Grieco, Presidente Enel, Carlo Tamburi, Country Manager Italia e Davide Faraone, Sottosegretario all’Istruzione, Università e Ricerca.

Con PlayEnergy, Enel, consapevole della propria responsabilità sociale come impresa internazionale e leader nella produzione di energia da fonti rinnovabili, contribuisce a diffondere tra le giovani generazioni la cultura dell’attenzione all’ambiente e del consumo intelligente. PlayEnergy valorizza il pensiero scientifico, la sostenibilità e l’uso consapevole delle risorse nelle scuole attraverso contenuti didattici arricchiti da approfondimenti sulle differenti realtà energetiche.

L’edizione 2014 ha sfidato le classi con un concorso per esplorare, progettare e innovare grazie all’energia elettrica. Cinque i temi proposti per inventare e dare spazio alla creatività: l’energia è intelligenza, lavoro, sviluppo, innovazione, comunicazione e creatività.

Le scuole hanno aderito con entusiasmo al progetto: oltre 431.000 studenti e circa 7.300 istituti italiani ed esteri coinvolti; 120.000 ragazzi hanno partecipato al concorso presentando 3.884 progetti.

Tra i vincitori italiani anche una scolaresca calabrese. Nella categoria Scuole Primarie si sono, infatti, classificati al secondo posto gli studenti della 2aA dell’Istituto Comprensivo “Catanzaro Est”, plesso Fiume Neto, guidati dalle docenti Rita Carmen Barillaro ed Elena Losito, che hanno realizzato il progetto “Catanzaro Città del vento”.

Per l’impegno e la creatività studenti e docenti riceveranno premi tecnologici e basso impatto ambientale. La scuola riceverà, invece, una donazione di 3.000 euro per l’acquisto di materiali digitali.

loading...