Aspettando Trame.5, tra musica e parole in attesa del 17 giugno · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Aspettando Trame.5, tra musica e parole in attesa del 17 giugno

lunedì 8 giugno 2015 - 15:58
Print Friendly, PDF & Email

Aspettando_Trame5_1LAMEZIA TERME (CZ) – Una serata-evento all’OFF Officine sonore di Lamezia Terme, giovedì 11 giugno 2015 alle ore 21.00 organizzata dai giovani volontari di Trame.Festival per presentare e promuovere l’edizione 2015 del festival dei libri sulle mafie che prenderà il via il 17 giugno prossimo. Una serata per raccontare e confrontarsi della e con la greengeneretion della città di Lamezia.

Aspettando.Trame.5 tra musica e parole, questo il titolo dell’evento, è organizzato in collaborazione con Libera, Manifest e Teatro Incanto; ad animarla saranno la musica di Fausto Bisanti al piano solo, la voce e la chitarra di Marcello Barillà, il contrabasso di Christian Buffa, il pianoforte di Chiara Troiano al pianoforte e la chitarra di Massimiliano Rogato e il reading, tratto da varie opere che hanno come tema la lotta alle mafie, curato dai volontari di Trame.Festival e con gli attori del Teatro Incanto che contribuiranno alla manifestazione con una loro rappresentazione.

Lamezia Terme vive da quattro anni un’esperienza importante e vivace dal punto di vista etico, culturale e sociale grazie a TRAME.Festival dei libri sulle mafie. E il 17 giugno prossimo sarà lo start della quinta edizione datata duemilaquindici.

Si diventa comunità facendo leva su obiettivi comuni e vivendo il presente con gli occhi e i gesti di chi, di questo presente è protagonista: i giovani. Sono loro, l’anima del festival dei libri sulle mafie di Lamezia Terme e a loro, l’edizione di quest’anno è anche intitolata: “I giovani favolosi” recita la dedica del Trame.5 Festival dei libri sulle mafie. Ma prima che la Fondazione Trame possa dire loro quel “grazie” che meritano, eccoli che sono lì ad “Aspettare.Trame.5 tra musica e parole”.

Sarà una serata solidale e culturale, la bellezza nella musica, nell’arte, nella letteratura, nei segni di una società che non lascia spazi, appunto,alla rassegnazione alla paura, all’omertà, per parafrasare un celebre ammonimento di Peppino Impastato, di cui, a quanto pare le giovani generazioni stanno facendo tesoro.

Ci si prepara da tempo a questa maratona culturale di lotta alle mafie e, come per indossare l’abito della festa si mettono insieme le cose migliori, si sceglie, con dovizia di particolari, si cammina insieme e si raccolgono idee, così, anche durante quest’ultimo, sono maturate somme di persone che aggiungono valore alle cose che si fanno e, a ciò che si è e, ancora, a ciò che si sta costruendo, “aspettando” per arrivare a TRAME Festival vestiti dell’abito migliore.

loading...