“Il Volo degli Angeli della strada” domenica a Lamezia · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

“Il Volo degli Angeli della strada” domenica a Lamezia

mercoledì 13 maggio 2015

volo_angeli_stradaLAMEZIA TERME (CZ) – L’ASSOCIAZIONE ONLUS “GIANMARCO D’ANGELO – ANGELI DELLA STRADA” di Palermo, nella persona della sua Presidente Cristina D’AMICO, presenta “IL VOLO DEGLI ANGELI DELLA STRADA”, evento sociale, che nel porre la sua particolare riflessione sul tema attuale delle “Vittime della strada”, è dedicato alla figura di Pepè CESARINI, Angelo della strada scomparso tragicamente a causa di un incidente stradale, avvenuto dieci anni fa.

La manifestazione ha luogo DOMENICA 17 MAGGIO 2015 a LAMEZIA TERME (CZ). L’Associazione di Palermo giunge ancora una volta in Calabria per portare la propria testimonianza, abbracciando Tutti gli Angeli della strada iniziando dalla conoscenza di Pepè CESARINI: artista del legno di professione, espressione di doti e di una bella personalità che tuttora permane viva in tutta la comunità, uomo di famiglia, ricco di valori umani improntati all’amicizia e grande dedizione nel suo lavoro che rendeva “vivo”, con le sue mani, qualsiasi manufatto di legno. Oggi la famiglia, gli amici più stretti e gli abitanti di Lamezia lo ricordano con vivo apprezzamento come se fosse presente in mezzo a loro, ringraziandolo perché nel suo contesto di vita ha saputo umilmente seminare valori umani genuini e profondi.
Questo “Volo degli Angeli della strada” inizia con una prima emozionante carovana d’amore di motociclisti: un lungo corteo parte alle ore 16:00 dal Corso Roma sito nel Comune di PIANOPOLI (CZ), luogo di arrivo della carovana dello scorso anno in occasione del ricordo del giovane pianopoletano Paolo FAZIO con “Un Viaggio per la Vita”.
Questa carovana, composta dai club del comprensorio lametino e regionale, tocca altrettanti luoghi, ove nel passato sono avvenuti incidenti stradali. In questi luoghi, carichi di dolore e di ricordi indelebili, viene lasciato un fiore bianco nel ricordo degli “Angeli – Vittime della strada” che i motociclisti saluteranno anche con un intenso rombo di motori.
La carovana giunge anche presso il SANTUARIO della MADONNA di DIPODI, noto posto mariano calabrese, sito nel territorio del Comune di Feroleto Antico. Su questa collinetta immersa nel verde mediterraneo, ai piedi della Vergine Maria viene presentato un omaggio floreale a ricordo di Tutti gli Angeli della Strada di ogni territorio. Un breve momento di preghiera e una benedizione della carovana precedono la ripartenza del gruppo dei motociclisti verso il Comune di Lamezia Terme, passando prima per il quartiere NICASTRO e poi giungendo nel quartiere SAMBIASE, in via MARTIRI di NASSIRIYA, luogo dell’incidente di Pepè CESARINI.

In questo luogo, che racchiude altrettanti ricordi tragici ma che apre anche alla speranza che tutti gli Angeli oggi vivono in un Amore più grande, la carovana sosta per qualche minuto, aprendosi anche ad una personale e silenziosa preghiera. Il motogiro conclude questo ricordo “itinerante” presso la Chiesa di San Francesco da Paola.
All’interno dell’Oratorio parrocchiale inizia un convegno sulla sicurezza stradale dal titolo: “Il Cammino oltre la strada”. I vari interventi, che vengono dal mondo scuola, da un rappresentante dei moto club, dalla Polizia Stradale e dall’Associazione di Palermo, vogliono brevemente formulare uno spot comune sulla sicurezza stradale, sensibilizzando tutti ad un comportamento corretto per dire BASTA alle Vittime della strada. L’apertura del convegno è presentata dalla lettura di una poesia di Birago Diop dal titolo “I morti non sono morti”, mentre la chiusura vede la proiezione di un breve video sulla sicurezza stradale che culmina con la presentazione fotografica di Tanti Angeli della strada sia del comprensorio lametino che regionale ed extraregionale.
Alle ore 19:00 inizia una Solenne Celebrazione Eucaristica a ricordo di TUTTI gli Angeli della strada nella Chiesa di San Francesco. Questa Chiesa oggi testimonia anche l’arte di Pepè CESARINI in quanto in essa sono contenute delle opere in legno estremamente artistiche e decorative. Tra i simboli presenti durante la cerimonia Eucaristica: l’accensione di tanti ceri di uguale dimensione rappresentano gli Angeli della strada di cui si conosce la propria storia di vita, mentre l’accensione di un cero più grande vuole ricordare con il cuore Tutti gli Angeli che non sono di diretta conoscenza e quindi appartenenti ad ogni territorio.
Nella giornata di domenica POSTE ITALIANE, per suggellare storicamente i temi di questa manifestazione sociale, presenta al pubblico e a tutti i filatelici l’emissione dell’ANNULLO FILATELICO e della CARTOLINA COMMEMORATIVA, a ricordo di TUTTI gli ANGELI – VITTIME della Strada.
Un Bollettino Ufficiale di Poste Italiane dà notizia di questa emissione a tutti i filatelici e ai 14.000 Uffici Postali d’Italia. Alla fine dell’evento, Poste Italiane provvederà a trasmettere il piastrino dell’annullo, contenente il luogo e il tema della manifestazione, al MUSEO PT MINISTERO DELLE COMUNICAZIONI SEGRETERIA GENERALE in Roma.
La cartolina filatelica, prodotta in un formato standard (14,8 x 10,5 centimetri), riproduce i particolari dell’immagine dell’annullo del “giorno di emissione”.
La cartolina presenta tre elementi figurativi essenziali:
– una strada con curva: simboleggia le difficoltà in genere del percorso di vita di ognuno, il luogo comune di crescita e di sviluppo per una società ma allo stesso tempo un teatro drammatico e di dipartita improvvisa quando si verificano comportamenti irresponsabili da parte dei suoi utenti;
– la scala verso il cielo: ritrae la “salita” diretta degli Angeli verso la Luce del cielo quando lasciano la strada del mondo terreno;
– Il sole con i suoi raggi: rappresenta il luogo finale degli Angeli della strada, per sempre acceso dall’infinito abbraccio d’Amore del Padre del cielo e della terra.
Questa Associazione è la terza volta che giunge in Calabria.
La prima fu il 10 dicembre 2011 a S. CATERINA dello JONIO (CZ) per ricordare l’Angelo della Strada, MANUEL SANSOTTA di 13 anni, con quel “VIAGGIO d’AMORE”.
La seconda, a PIANOPOLI (CZ) il 28 giugno 2014 per ricordare l’Angelo della strada, PAOLO FAZIO di 18
anni, con quel “VIAGGIO per la VITA”.

loading...