Domani manifestazione degli studenti degli istituti superiori lametini in difesa dell’Ospedale · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Domani manifestazione degli studenti degli istituti superiori lametini in difesa dell’Ospedale

martedì 16 dicembre 2014

ospedale_lamezia3LAMEZIA TERME (CZ) – Partirà domani mattina alle 9 dal Liceo Campanella la manifestazione promossa dai rappresentanti studenteschi di tutti gli istituti superiori lametini per tenere alta l’attenzione sulle criticità dell’Ospedale “Giovanni Paolo II”, a un mese dalla visita del Ministro della Salute Beatrice Lorenzin.

Gli studenti, che questo pomeriggio si sono incontrati per discutere delle ragioni dell’iniziativa di domani, sollecitano con forza il mantenimento del Centro Trasfusionale, del reparto di Terapia Intensiva Neonatale e chiedono che alle promesse fatte dal Ministro seguano i fatti, in particolare per quanto riguarda lo sblocco del turn over e la copertura delle carenze di personale che rischiano di far chiudere diversi reparti del nosocomio lametino.

“Come studenti lametini – scrivono in un documento congiunto i rappresentanti studenteschi – sentiamo il dovere di partecipare alla mobilitazione generale che in questi mesi c’è stata nella nostra città per salvaguardare l’ospedale di Lamezia e garantire un’ effettiva tutela del diritto alla salute per i lametini e gli abitanti dei comuni del comprensorio. E’ inammissibile pensare di lasciar morire un ospedale che serve un bacino così ampio di utenti; è inaccettabile che nell’ospedale della terza città della Calabria manchi il personale e sia fortemente deficitaria la qualità dei servizi offerti ai cittadini. Per questo chiediamo a tutti gli studenti lametini di unirsi alla manifestazione di domani e far sentire la propria voce a difesa del nostro ospedale e della nostra sanità: è un diritto chiedere che venga garantito il diritto alla salute, ma è anche un dovere assumerci la nostra responsabilità di cittadini che vogliono essere protagonisti del futuro di questa città. Chiediamo una partecipazione numerosa ma soprattutto consapevole, uno scatto di impegno delle nuove generazioni che in questa città vivono e studiano, perché Lamezia non si veda privata di un servizio essenziale come quello dell’ospedale”

La manifestazione partirà domani alle 9 dal piazzale antistante il Liceo Campanella dove si ritroveranno gli studenti di tutti gli istituti superiori cittadini. Il corteo si muoverà in direzione dell’ospedale “Giovanni Paolo II” in Via Perugini.

loading...