Nel segno di Expo2015 la cena natalizia di solidarietà del Liceo Campanella · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Nel segno di Expo2015 la cena natalizia di solidarietà del Liceo Campanella

martedì 9 dicembre 2014

cena_natalizia_campanellaLAMEZIA TERME (CZ) – Il cibo come esperienza di crescita umana e solidarietà, come educazione alla conoscenza delle risorse della nostra terra da condividere con gli altri, a cominciare dai più poveri. Sarà questo lo spirito di “Expo-niamo Lamezia”, la cena natalizia organizzata dal Liceo Campanella di Lamezia Terme insieme alla Condotta lametina di Slow Food, alla Caritas Diocesana di Lamezia Terme e all’Istituto Comprensivo “Perri – Pitagora” in programma venerdì 19 dicembre all’Agriturismo “Costantino” in Località Donnantonio a Maida. L’intero ricavato della serata sarà devoluto alla Caritas di Lamezia Terme. Ad animare la serata, la giovane band del Liceo Musicale.

L’iniziativa, ideata dalla docente Michela Cimmino, vuole unire il messaggio dell’Expo2015 di Milano “Nutrire il pianeta, energia per la vita” e il messaggio della campagna nazionale della Caritas Italiana “Una sola famiglia umana cibo per tutti”.

Coinvolgendo gli studenti nell’organizzazione della serata, il Liceo Campanella intende far conoscere ai ragazzi il tema di Expo2015 per coglierne il valore educativo e formativo: tutti possiamo farci promotori di una nuova cultura del cibo e dell’alimentazione, capace di coniugare la sostenibilità ambientale con l’esigenza di garantire a tutti gli uomini il diritto a un’alimentazione adeguata sancito dalla Dichiarazione Universale dei Diritti umani. Sempre in linea con lo spirito dell’esposizione universale di Milano, la cena sarà tutta “fatta in casa”, con prodotti locali e all’insegna della tipica tradizione gastronomica calabrese.

“Grazie alla collaborazione con i diversi partner dell’iniziativa – spiega Michela Cimmino – vogliamo che non rimanga una delle tante cene di beneficenza che si organizzano nel periodo natalizio, ma rappresenti in particolare per i nostri studenti un’esperienza formativa in linea con quanto facciamo a scuola ogni giorno. Per questo abbiamo voluto che gli studenti siano i primi protagonisti della serata. Gli amici di Slow Food prepareranno la cena con il supporto dei ragazzi e la giovane band del Liceo Musicale animerà la serata. Inoltre, alcuni dei nostri ragazzi hanno già iniziato a svolgere servizio di volontariato alla mensa della Caritas Diocesana una volta a settimana. Come docenti sentiamo l’esigenza di trasmettere alle nuove generazioni i valori universali della solidarietà e della fratellanza con tutti gli uomini, in un’epoca storica segnata dall’individualismo e dall’indifferenza: cominciando dai piccoli gesti di ogni giorno, ognuno di noi può sentirsi responsabile di chi, per vari motivi, è rimasto indietro o vive in situazioni di disagio”.

Per incentivare la partecipazione dei giovani, è prevista una quota di 15 euro per gli studenti e di 25 euro per gli adulti. Per le prenotazioni (max 120 posti) è possibile contattare gli organizzatori, entro il 15 dicembre, ai numeri 3382838172 – 3298251855.

loading...