Iniziative culturali: “Totalmente infondata, ingiusta ed ingenerosa la polemica di questi giorni portata avanti da alcune associazioni” · LameziaClick LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Iniziative culturali: “Totalmente infondata, ingiusta ed ingenerosa la polemica di questi giorni portata avanti da alcune associazioni”

comune_lamezia_terme_vist2LAMEZIA TERME (CZ) – L’Amministrazione comunale di Lamezia Terme, nonostante i ripetuti tagli ai trasferimenti operati dai diversi governi nazionali e le difficoltà economiche che hanno interessato tutti i comuni italiani, ha operato nel corso degli anni per mantenere e sviluppare tutte le iniziative culturali, in proprio o promosse dall’associazionismo cittadino, mettendo a disposizione sia significative risorse sia il patrimonio dei tanti luoghi di cultura realizzato in questi anni e restituito alla collettività.

Per questo è totalmente infondata, ingiusta ed ingenerosa la polemica di questi giorni portata avanti da alcune di queste associazioni.

In particolare, analogamente alla stagione di teatro in vernacolo “Vacantiandu” appena presentata, anche sulla musica classica, contrariamente a quanto sostenuto sulla stampa, è stato definito un impegno per la manifestazione “Lamezia Classica”, con delibera 342 del 16.10.2014, la Giunta comunale ha disposto la concessione del patrocinio e dell’uso gratuito dei teatri comunali Grandinetti, Politeama, Umberto e delle sale del Palazzo Nicotera e del Complesso Monumentale del San Domenico. L’importo complessivo del contributo quantificato è quindi pari ad 8.867,00 euro.

Per la Stagione di Prosa, essendo stato da poco approvato il bilancio di previsione per l’anno 2014, l’assessore alla Cultura, Giusi Crimi, sta effettuando valutazioni e verifiche per garantire comunque anche per la stagione 2014/2015 alcune attività.

Per quanto riguarda la manifestazione Lamezia Jazz, che dal 2011 è stata istituzionalizzata dall’Ente, per l’anno 2014 non si può che operare come per tutte le altre iniziative in corso o in programmazione.

Vale la pena sottolineare inoltre che la gratuità dei prestigiosi concerti offerti alla città da parte dell’Associazione Bequadro è stata possibile solo grazie all’intervento dell’Amministrazione comunale che nel corso degli anni ha speso cifre considerevoli al fine di investire su un evento di grande importanza che ha sempre riconosciuto e mai ignorato: nel periodo ininterrotto compreso tra il 2005 e il 2013 Lamezia Jazz ha ricevuto contributi per gli eventi per un ammontare complessivo di 339.410,00 euro così distinti: 215.600,00 euro attraverso fondi del bilancio comunale dal 2005 al 2010 e 123.810,00 euro attraverso fondi europei del Distretto Culturale dal 2011 al 2013. Risorse che purtroppo nelle attuali condizioni degli enti locali non sono più disponibili.

Commenta

loading...