Guardia di Finanza, celebrazioni del 4 novembre a Catanzaro · LameziaClick LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Guardia di Finanza, celebrazioni del 4 novembre a Catanzaro

forze_Armate_catanzaroCATANZARO – In occasione delle celebrazioni per la commemorazione del 4 novembre – Giorno dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate ed in relazione alle iniziative ed agli eventi relativi al Centenario della Prima guerra mondiale, anche la guardia di finanza di Catanzaro ha ricordato ed onorato il nobile sacrificio delle fiamme gialle cadute per la libertà.

Infatti, per la giornata del 4 novembre, il Comando Provinciale di Catanzaro ha aderito all’iniziativa “Caserme aperte” mediante l’apertura al pubblico della caserma “Soveria Mannelli”, ove è stata allestita una sala multimediale dotata di più postazioni p.c./video e di maxi schermo al fine di offrire ai visitatori la possibilità di visionare testi, foto e immagini relativi all’evento bellico di cui si sono resi protagonisti i finanzieri nel corso della grande guerra. In tale contesto, i visitatori hanno potuto altresì visitare la “mostra itinerante della grande guerra”, costituita da pannelli fotografici del museo storico del corpo.

In tale circostanza, inoltre, al fine di coinvolgere e sensibilizzare gli studenti alla speciale ricorrenza, grazie alla collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale, ha avuto luogo la visita di alcune scolaresche di Catanzaro che hanno potuto visionare la mostra dimostrando grande interesse per l’evento.

In occasione dell’apertura della mostra, inoltre, in concomitanza con la visita della prima scolaresca, è intervenuto S.S. dott. Raffaele Cannizzaro, Prefetto di Catanzaro il quale, oltre a compiacersi per l’iniziativa delle fiamme gialle catanzaresi, ha ricordato il sacrificio di quanti hanno donato la vita per la patria spronando i ragazzi a farsi custodi e portavoce di quei valori che avevano animato i nostri caduti.

Commenta

loading...