Presentata in conferenza stampa la Festa del Vino 2014. Il ricavato andrà al reparto oncologico del “Giovanni Paolo II” · LameziaClick LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Presentata in conferenza stampa la Festa del Vino 2014. Il ricavato andrà al reparto oncologico del “Giovanni Paolo II”

festavino_confstLAMEZIA TERME (CZ) – Si è tenuta stamani nella sala “Ferrante” dell’Ospedale “Giovanni Paolo II” di Lamezia Terme, la conferenza stampa di presentazione della Festa del vino 2014. Presenti Pino Morabito, presidente associazione San Nicola; Ettore Greco, primario Oncologia dell’ospedale di Lamezia; Salvatore De Biase, rappresentante della Casa dei vini di Calabria; Francesco Ruberto, curatore della parte artistica dell’evento e Giovanna Aloe, presidente provinciale Associazione Italiana Celiachia Calabria.

Morabito ha sottolineato come uno degli scopi principali dell’evento sia quello di cercare di valorizzare il centro di Sambiase “che è uno dei luoghi più suggestivi e ricchi di storia di tutta la città”. Infatti, la festa si terrà proprio in via Porchio e “la cena che si potrà consumare la sera dell’8 novembre prossimo sarà preparata dalle mani sapienti e amorose delle signore del quartiere e dalle mogli dei componenti dell’associazione. Si tratta di una cena a base di prodotti casarecci per cui si dovrà versare la modica cifra di 5 euro”.

Il presidente dell’associazione ha poi spiegato che il ricavato dell’evento sarà devoluto al reparto di oncologia del nosocomio lametino “Spero – ha concluso – davvero di avere tanta gente alla festa, in quanto con il ricavato sarà acquistato qualcosa che serve al reparto di oncologia diretto da Ettore Greco che tutti ringraziamo per la sua disponibilità”.

Greco ha manifestato la sua gioia riguardo a questo gesto di solidarietà nei confronti del reparto di oncologia, un reparto “segnato dalla sofferenza. Aver deciso di fare qualcosa per tutte le persone che ogni giorno devono sottoporsi a cure oncologiche è senz’altro un bellissimo gesto. L’ospedale deve essere un punto di riferimento per l’intera comunità quindi è necessario rimanere uniti per rilanciarlo e per difendere il nostro territorio”.

De Biase, in qualità di rappresentante della Casa dei vini di Calabria ha spiegato che si occuperà della cura, all’interno del Museo della Memoria, di un convegno sul vino. “La prima parte della festa avrà lo scopo di riscoprire l’antica cultura vitivinicola che da sempre è una nota distintiva per il territorio sambiasino. Tutto ciò avverrà nel Museo della Memoria, cuore del centro storico nonché sede della Casa dei vini di Calabria”.

Ruberto ha affermato che i momenti culturali della manifestazione saranno curati da lui. “Si reciteranno poesie e canti – ha spiegato – in onore degli ospiti che verranno. Sarà dato spazio agli artisti locali e sarà presente anche un gruppo di ragazze vestite con classico costume della pacchiana”.

Infine la presidente provinciale Associazione Italiana Celiachia Calabria ha evidenziato come quest’anno abbiano pensato anche ai celiachi “che, come è noto, non possono mangiare alimenti col glutine. Dunque, prepareremo un buffet a parte dedicato a queste persone”.

D.D.M.

Commenta

loading...