Stand, gadget, cosplayer. Grande successo per il Lamezia Comics · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Stand, gadget, cosplayer. Grande successo per il Lamezia Comics

lunedì 15 settembre 2014

lamezia_comics_2014_1LAMEZIA TERME (CZ) – Si è conclusa con un grande successo la sesta edizione del Lamezia Comics & Co… che nella giornata conclusiva di ieri ha previsto la gara tra i cosplayer e le premiazioni dei vari contest. La vincitrice della gara cosplayer è stata Federica Lo Giudice che ha interpretato Lady Sif, personaggio della Marvel Comics. Tra gli altri vincitori vi è Mattia Giglotti che ha interpretato una carta di Magic (premio simpatia), premio di miglior gruppo ai Pokemon, Lucia Istro ha vinto il premio femminile con la sua personificazione di Elsa, personaggio del cartone animato della Disney “Frozen, il regno di ghiaccio”; il premio miglior costume maschile è stato dato a Marco Piello nei panni del figlio di Black Panter. Il contest di ZED è stato vinto da Emanuele Starace che si è aggiudicato la maglietta, mentre il premio Folino è stato conferito a Vincenzo Spadafora per il ritratto di Maurizio Merluzzo realizzato con matita su carta.

Ad aver partecipato all’evento sono state tantissime persone provenienti da tutta la Calabria che si sono lasciate incantare dalla bravura dei vari illustratori collocati tra i corridoi del chiostro San Domenico, dai tanti gadget in vendita tra i vari stand e da quelle persone che hanno colto l’occasione per travestirsi da personaggi dei vari anime. L’importante successo ottenuto anche quest’anno sancisce che questo evento ha la possibilità di divenire una di quelle manifestazioni di estrema importanza nel panorama regionale. Della stessa idea sono Danilo Sirianni e Salvatore Capolupo autori di un web fumetto interattivo di nome ZED. “Il nostro – ci spiegano i due giovani lametini- è un progetto che fonde in un’unica dimensione il mondo del fumetto e dei videogiochi. Siamo stati onorati di essere stati ospiti del Lameziacomics, durante il quale abbiamo presentato i nostri progetti futuri, quali: l’uscita a ottobre del nostro primo albo cartaceo edito da Coessenza. La prossima uscita del nostro nuovo videogame, l’uscita della versione inglese della nostra puntata zero; la pubblicazione degli e-book sia in inglese che italiano, la partecipazione alle prossime manifestazioni dedicate al fumetto calabrese, quali: le strade del paesaggio ad ottobre, il ReggioKomics a dicembre, il Cosenza Comics a Marzo. Inoltre alcune nostre tavole saranno esposte al parco ninfeo di vadue, che aprirà una mostra dal 18 settembre fino al venti. Ci saranno parecchi altri eventi che adesso non ricordiamo, ma basta seguirci sul nostro sito, o sulle nostre pagine facebook, twitter e Google+ per avere tutti gli aggiornamenti sui nostre movimenti e sui nostri futuri lavori”.

Danilo Sirianni e Salvatore Capolupo autori di un web fumetto interattivo di nome ZED

Danilo Sirianni e Salvatore Capolupo autori di un web fumetto interattivo di nome ZED

In merito alle considerazioni su questa sesta edizione della fiera del fumetto made in Lamezia Terme ci dicono che “Il Lameziacomics è una perla rara nel sud. Attività di tutti i tipi: contest, fumetti, conferenze, cosplay, videogame, stand, performance, musica, cultura, gioia, unione. L’unica fiera d’Italia ad ingresso gratuito, un’associazione culturale (Attiva Mente) formata da uno staff di persone splendide che danno anima e corpo in un progetto culturale grandioso. Ospiti eccellenti, stimoli di tutti i tipi, in questi tre giorni il chiostro di San Domenico è diventato la meta di pellegrinaggio di tutti gli appassionati del fumetto, dell’animazione, dei videogame, e della cultura in generale, regalando così, alla nostra terra, qualcosa di indimenticabile. Riteniamo che ci possano essere le condizioni perché il Lameziacomics possa diventare un evento sempre più importante, ma ci sono piani da considerare: il primo è quello umano, che riguarda l’accoglienza, lo scambio, l’interazione. Considerando questo piano è il migliore d’Italia. Basta chiedere al primo passante che conosce la manifestazione per capire questo concetto. Il secondo piano da considerare invece, è quello economico, che riguarda i finanziamenti, i fondi, gli sponsor, ecc. Da questo punto di vista, per far crescere ancora di più questa manifestazione c’è bisogno di un sostegno pubblico, del comune e degli enti locali, in modo da permette agli organizzatori di esprimere al meglio tutta la loro esperienza nel campo, senza il terrore di dover sempre rimetterci di tasca propria.
Ricapitolando, i presupposti ci sono in virtù del primo punto, e diventerà sicuramente il miglior evento dell’intero sud se viene realizzato il secondo”.

Il Lamezia Comics & Co… è stata, dunque, un’importante vetrina per tanti giovani artisti lametini quali i ragazzi di “Squad/Rebel” che ha rivalorizzato esteticamente una delle zone degradate di Lamezia mediante la street art, l’associazione “Kappa” che ha avuto modo di lanciare i propri corsi di lingue straniere e di illustrazione. Il Lamezia Comics & Co… ha dato ampio spazio anche al racconto fantasy di Agostino Massimo Mano, 27enne lametino ed ai giovani ragazzi di Instagramers Lamezia Terme che hanno fotografato la manifestazione.

Denise Di Matteo

loading...