Rifiuti, la denuncia di un giovane lametino · LameziaClick LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Rifiuti, la denuncia di un giovane lametino

via_dei_bizantini_1“Siamo arrivati a livelli di inciviltà veramente insostenibili”. È questo l’incipit di Francesco, un ragazzo lametino che, mediante una lettera aperta, intende denunciare lo stato di degrado in cui versano alcune zone della città a causa dell’accumulo dei sacchi di immondizia.

“Mi viene da pensare che alcune persone provino piacere nel creare un danno all’ambiente e al pubblico servizio, deturpando il benessere di ogni cittadino che ha diritto a vivere immerso nella natura del posto. Andando in giro per la città ho potuto notare delle situazioni di vera e propria inciviltà, in particolar modo in Via Dei Bizantini, località Caronte e contrada San Sidero; ho scattato anche delle fotografie.

Dalle immagini scattate in Via Dei Bizantini è possibile notare l’indecenza e la scarsa propensione al rispetto delle regole.

via_dei_bizantini_2via_dei_bizantini_3

 

Le foto sono in progressione temporale: il degrado causato dai rifiuti in esubero, il ritorno alla normalità e poi, poco dopo, il ritorno all’inciviltà. Io non penso che si tratti solamente di inciviltà ma anche di mancanza informazione. Infatti, come si denota nella prima immagine, se esiste un accumulo di rifiuti bisogna segnalarlo alla Multiservizi (che non ha sempre la colpa). Questo servizio è gratuito!”

Ad ogni modo il giovane lametino non si è limitato alla sola denuncia ma ha pensato di proporre delle soluzioni atte a contrastare queste azioni degradanti per la nostra città.

rifiuti_1 rifiuti_2 rifiuti_3

“Si chiede al comune l’installazione di telecamere per monitorare le zone identificate ad alto rischio discarica, l’installazione di recinzioni per arginare il problema di accumuli anche dopo una bonifica. Ritengo opportuno altresì l’avvio di un piano di vigilanza che permetta di individuare gli artefici di tale scempio. La popolazione è pronta a scendere in campo con una petizione che chiede tutto questo in maniera formale al fine di poter perseguire la possibilità che la nostra città abbia lo splendore e il decoro che merita”.

 

 

Commenta

loading...