Gli studenti del Liceo Classico chiudono l’anno con una performance teatrale particolare · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Gli studenti del Liceo Classico chiudono l’anno con una performance teatrale particolare

martedì 17 giugno 2014

cadmo_classicoLAMEZIA TERME (CZ) – Il Liceo Classico “Francesco Fiorentino” nei giorni scorsi ha aperto le porte e si è trasformato per una notte in un teatro. I ragazzi del laboratorio permanente “Cadmo” hanno salutato così l’anno scolastico ormai terminato, i genitori, gli insegnanti e gli amici, il pubblico che per l’occasione si è radunato (più di un centinaio di persone).Dopo il premio nazionale ricevuto con lo spettacolo “La maledizione dei Labdàcidi”, infatti, gli allievi del “Cadmo”, guidati da Pierpaolo Bonaccurso e Greta Belometti, hanno trasformato la scuola in un teatro itinerante.

Messi di fronte a una nuova difficoltà, i giovani attori hanno saputo non solo portare a termine “l’incarico” ma anche lasciare il pubblico a bocca aperta. La serata è stata occasione per confrontarsi con il tema della “follia umana”. Il pubblico è stato invitato a seguire il succedersi dei vari monologhi lungo i corridoi, nelle aule, nei sottoscala e nella biblioteca, sulle scale. Ogni ambiente per l’occasione è stato trasformato in autentici set teatrali: la stanza di un manicomio, il salotto di una gentildonna pentita, la tomba di Giulietta e Romeo, l’ufficio di un avvocato di successo, una prigione.

Protagonista di questo evento è stato anche il pubblico, dinamico e attivo non fruitore passivo.

Riscrivere un testo classico a scelta, scegliere l’ambientazione e le caratteristiche dei personaggi; diventare oltre che attori, drammaturghi: questa la scommessa. Questo il risultato: l’esperimento ha lasciato il pubblico a bocca aperta.

loading...