Si è conclusa al Parco Gancìa la tre giorni della Pro Loco Lamezia con associazione Camper Club · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Si è conclusa al Parco Gancìa la tre giorni della Pro Loco Lamezia con associazione Camper Club

lunedì 16 giugno 2014 - 12:49
Print Friendly, PDF & Email

camperistiLAMEZIA TERME (CZ) – Si è conclusa, con una giornata presso il Parco Naturalistico “Gancìa” la tre giorni che ha visto la Pro Loco di Lamezia Terme guidata da Giusy Ruberto, impegnata in uno scambio culturale con l’Associazione Camper Club, responsabile lametino Vincenzo Cullice, Magna Grecia che raccoglie centinaia di iscritti da tutta la Calabria.La Pro Loco ha sottoposto l’iniziativa al Comune di Lamezia che ha accolto favorevolmente la manifestazione e attraverso il Vice Sindaco Milena Liotta e l’Assessore Rosario Piccioni si sono prodigati a rendere il soggiorno gradevole agli intervenuti.

Particolarmente ricco il programma distribuito in tre distinte giornate: i camperesti sono stati allocati presso l’area mercatale attrezzata di via Misiani e guidati da Patrizia Caparello dell’Ufficio I.A.T. di Lamezia, hanno visitato il Castello Normanno-Svevo, il Museo Archeologico Lametino, il Luogo della Memoria, le Terme di Caronte.

Particolarmente apprezzata e vissuta con intensità spirituale la Processione in onore di Sant’Antonio di Padova Patrono dell’ex Comune di Nicastro.

Nello scambio di doni avvenuto al Parco Gangìa, dopo avere degustato le prelibatezze della tradizione lametina preparate da Francesca Isgrò dell’Associazione “Via degli Ulivi”, ha portato il saluto il Presidente Regionale Unpli Calabria Vincenzo Ruberto il quale si è soffermato sulla possibilità che potrebbe offrire allo sviluppo dei territori il cosiddetto Turismo Itinerante.

Sarebbe opportuno, ha detto Ruberto, che le amministrazioni locali, si dotassero di aree attrezzate per accogliere i camperisti che, senza dubbio, sono un elemento del nuovo modo di interpretare il turismo mondiale.

Un appello finale a tutte le istituzione di ogni ordine e grado a promuovere ed incentivare il turismo itinerante.

 

loading...