Trasporto ferroviario; Stasi e Fedele: “Tagli scongiurati, reperiti 30 milioni di euro” · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Trasporto ferroviario; Stasi e Fedele: “Tagli scongiurati, reperiti 30 milioni di euro”

venerdì 13 giugno 2014

treniTagli scongiurati nel trasporto ferroviario in Calabria. Lo hanno annunciato, nel corso di una conferenza stampa a Catanzaro, presso palazzo Alemanni, la Presidente facente funzioni Antonella Stasi e l’assessore Luigi Fedele a seguito dell’incontro avuto in mattinata con i vertici regionali di Trenitalia.“Nessuna soppressione – hanno evidenziato la Stasi e Fedele. Abbiamo reperito 30 milioni di euro che saranno disponibili non appena il Consiglio regionale approverà la variazione di bilancio, la seduta è prevista per il prossimo 25 giugno. Saranno quindi operative le tratte di cui si era ipotizzato un taglio a seguito di una delibera di Giunta dello scorso aprile, approvata poiché, in quel periodo, non c’erano risorse sufficienti sino a fine anno.

Con i 30 milioni di euro siamo riusciti a confermare le corse Sibari-Metaponto, Reggio-Roccella-Catanzaro Lido. Il collegamento tra Lamezia e Catanzaro sarà garantito da quattro corse su ferro e due su gomma, senza alcun disagio per l’utenza. Per la tratta Rosarno-Lamezia via Tropea il taglio riguarderà solo due corse e per la stagione estiva, d’accordo con il Dipartimento Turismo della Regione saranno disponibili nuovi collegamenti con tutti gli aeroporti calabresi da a verso le principali località turistiche calabresi, iniziativa che ha incontrato anche in passato la soddisfazione dell’utenza. Questa mattina, infatti, abbiamo avuto una riunione operativa con il D.G. del Dipartimento Pasquale Anastasi”.

“Siamo inoltre riusciti – hanno evidenziato la Presidente f.f. Stasi e l’assessore Fedele – ad evitare disagi ai tanti pendolari che utilizzano questo mezzo. Il prossimo mercoledì avremo un nuovo incontro con Trenitalia per i treni a lunga percorrenza. Con Rfi invece dovremo discutere della politica sul territorio e dei tagli infrastrutturali nella nostra Regione, tagli che non accettiamo alla luce del programma di elettrificazione della linea jonica, fortemente voluto dal Presidente Scopelliti, che prevede circa 80 milioni di euro di investimenti. Ovviamente chiederemo anche migliori servizi sui treni e nuove vetture”.

loading...